INCROCIO SENZA NUMERO, PERSONALE E DEDICATO.

FAUSTO

In camera l’orologio che proietta l’ora sul soffitto diffonde quel pizzico di luce che serve a vedere il contorno dei mobili. Un uomo in maglietta e mutande scende dal letto e aspetta.
Una donna, grande camicia da notte informe, barcolla verso di lui. Si abbracciano in silenzio.
“Sei il mio primo incrocio giornaliero. Sfiorarti, raccontarti con un sospiro tutti i miei pensieri notturni e le prospettive del giorno, ecco il nostro vivere quotidiano. Ma oggi c’è qualcosa in più. È il tuo compleanno e io non voglio fare altro che la cosa giusta. E vorrei regalarti la luna, se tu volessi la luna. E cucinarti una porchetta arrosto, grande come tutto il terrazzo, se tu mangiassi con gioia. E vestirti di capi nuovi, di stoffe pregiate, se ti piacessero i vestiti alla moda. Ma tu non desideri che starmi accanto, e il mio regalo può essere solo il mio tempo.
Mi stupisci ogni volta con quella tua aria tranquilla, quel tuo modo di affrontare la vita come se fosse tutto semplice. Anch’io, con te, divento semplice. Nei tuoi occhi, quando affondo nella tua calma, trovo un lago tranquillo, un cielo senza vento, un tramonto con le giuste sfumature. E allora succede quello che succede da quarant’anni: è la mia festa, mi piace farti gli auguri ma subito mi si attorcigliano addosso, sono gli auguri al mio futuro, con te. E non ci sono regali né biglietti né trovate al limite dell’evento, che possano fare di più, per i nostri cuori, di un sospiro mattutino e di una carezza sulla guancia. Auguri, amore mio. Per i tuoi sogni che ancora non conosco: raccontameli, e lavoreremo per attuarli.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...